• Eventi | Leonardo Vive

Gioconda Nuda | Dettaglio

Nel V centenario della morte del grande artista-scienziato, Leonardo vive è una mostra con opere e documenti mai esposti prima che avrà luogo nei due musei che saranno inaugurati a Vinci il prossimo 2 maggio 2019 (proprio nel giorno della ricorrenza della morte).

L’esposizione è stata inserita nel programma ufficiale del Comitato Nazionale per le celebrazioni leonardiane.

Il Museo Ideale Leonardo Da Vinci riaprirà al pubblico, rinnovato e riallestito, proprio con la mostra “Leonardo vive”; l’esposizione si articolerà anche nel nuovo spazio a esso collegato: il Museo Leonardo e il Rinascimento del vino, situato nel complesso di Villa Da Vinci in Sant’Ippolito a Valle, a pochi chilometri dal centro storico, nel nuovo percorso dei Musei vinciani, in partnership con il Comune di Vinci.

La mostra si avvale fra l’altro della collaborazione di: Archivio di Stato di Firenze, Archivio di Stato di Prato, Museo Archeologico Nazionale di Firenze, Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza.

L’esposizione-caleidoscopio è articolata in diverse sezioni:

Leonardo Heritage presenta documenti d’archivio mai esposti, reperti sinora sconosciuti e la genealogia dei Da Vinci, a partire da antenati riscoperti di Leonardo, fino ai discendenti viventi dal padre e dal fratello Domenico.

Leonardo e il Rinascimento del vino approfondisce i rapporti di Leonardo con il territorio e con l’agricoltura, che ebbero un ruolo importante nella sua vita e nei molteplici studi, dalla natura alla tecnologia rurale…

Monna Lisa e la Gioconda nuda, con opere originali di bottega leonardesca, inediti esami scientifici e antiche incisioni.

Leonardismi attraverso i secoli inizia con le cartelle dei Nodi vinciani xilografate da Albrecht Dürer agli inizi del Cinquecento, prosegue tra l’immagine di Leonardo e i d’après, giunge al furto del 1911 e alla Gioconda L.H.O.O.Q. di Duchamp, fino ad altri protagonisti delle neoavanguardie internazionali e dell’arte contemporanea internazionale…

Curatori: Alessandro Vezzosi, Agnese Sabato.

© 2019 - Musei Leonardo - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy