• Museo | Storia

    Museo Ideale Leonardo Da Vinci

Bacco Fanciullo | Guido Reni

Collegato al Museo Ideale Leonardo Da Vinci, nasce nel 2019 il Museo Leonardo e il Rinascimento del vino.

L’edificio si trova a Sant’Ippolito in Valle, nel luogo che trae il nome dalla chiesa romanica e dall’antico Popolo esteso sulle rive dell’Arno e del torrente che Leonardo denominava “fiume Streda”. Fa parte del complesso cinquecentesco, in antico proprietà della famiglia Uguccioni, discendenti da Bernardo di Uguccione di Lippo, Priore delle Arti a Firenze nel 1444 e da Giovanni Uguccioni marito di Nannina Rucellai, bisnipote di Lorenzo il Magnifico. Comprende una cappella originariamente menzionata nella Bolla di Celestino III dell’8 giugno 1152 sotto il nome dei SS. Ippolito e Cassiano.

Restaurato ex novo e attrezzato a fini espositivi con tecnologie idonee a ospitare opere originali, il nuovo spazio museale costituirà una sezione autonoma collegata al Museo Ideale Leonardo Da Vinci, in un contesto tipico del paesaggio toscano, prossimo all’insediamento etrusco-romano di Petroio.

Nonostante i limiti di spazio, documenta i rapporti di Leonardo con l’agricoltura, che ebbe un ruolo importante nella sua biografia e nei suoi studi, a partire dall’infanzia, nell’ambito della famiglia paterna che possedeva diversi terreni vitati e olivati tra Vinci (da parte del nonno) e Bacchereto di Carmignano (da parte della nonna).  L’artista-scienziato se ne occupò in studi tecnologici e di natura; in favole e profezie, rebus e allegorie; in osservazioni sulla coltivazione delle viti da Vigevano a Cesena; istruzioni per produrre un vino eccellente. Egli progettò anche diversi strumenti e frantoi, tradizionali e innovativi (reinterpretati filologicamente e ad arte)… 

Lo stesso Vinci fu proprietario di diversi vigneti: Ludovico il Moro gli donò una vigna a Milano presso Porta Vercellina; acquistò appezzamenti di terreno a Fiesole; lo zio Francesco gli lasciò in eredità i suoi poderi nei dintorni di Vinci…


Oltre all’inquadramento storico legato al territorio di Vinci e della Toscana, il percorso espositivo procede da alcuni riferimenti archeologici con reperti di epoca etrusca, fino al tempo dei Medici e al Leonardismo in divenire…

© 2019 - Musei Leonardo - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy